Translate

giovedì 12 ottobre 2017

Safe and Sound di Lucy Lennox e Sloane Kennedy Twist of Fate #2

Ciao a tutti, oggi vi torno a parlare del secondo libro della serie di Lucy Lennox e Sloane Kennedy, Safe and Sound.
Ringrazio le autrici per avermi dato l'opportunità di leggere e parlarvi di questa storia ^_^




La trama:

I've been drowning for a long time. I never thought I'd find someone who knows what that's like...
Self-proclaimed playboy, Aiden Vale, has it all - good looks, successful career, plenty of cash in the bank and an endless supply of men who know the score... that one night is just that. So the last thing he wants, or needs, is to forge a connection that might mean revealing more of himself than he's ready to. But when fate intervenes, putting Aiden in the path of someone who threatens to knock down his carefully constructed walls, he's quick to realize the young man he's become infatuated with is hiding a painful secret.

I finally have a shot at freedom. I'll never let anyone take that from me ever again...
Ash Valentine is just looking for a way out, and the last thing he wants or needs is another man controlling every aspect of his life. Desperate for the cash that will help him flee his abusive boyfriend, Ash accepts what is supposed to be a temporary job at a local coffee shop. But nothing prepares him for the gorgeous and enigmatic Aiden Vale, and the small acts of kindness the charming coffee shop regular bestows on him or the new friends he begins to make along the way. 


Terrified of once again becoming too reliant on someone else to take care of him, Ash refuses Aiden's repeated offers of help in any form. But when it becomes clear that there's something more behind Aiden's need to save him, Ash begins to wonder if he's found someone who needs saving just as badly.

I know he wants to save me, but what if he's the one who needs saving...
As their tentative friendship turns into something more, long buried secrets begin to surface. When Aiden's need to protect Ash clashes with the younger man's desire for independence, memories of the one he couldn't save begin to tear at the fragile cords of Aiden's soul, and he's forced to face a truth he's been hiding from for a long time. 

Threatened with losing what they've only just found, will Aiden and Ash find a way to accept their pasts or will they let the pain drag them below the surface for good?

No cliffhangers and can be read as a stand-alone.

*** TRIGGER WARNING - includes scenes of domestic violence. *** 


In questo secondo libro parliamo di Aiden, il migliore amico di Bennett, che già avevo trovato adorabile nel primo libro, la cui recensione trovate QUI .

Queste due autrici insieme mi fanno impazzire, leggerei qualsiasi cosa ormai ^_^

Aiden è un uomo di successo che gestisce col suo fratellastro Chase un'agenzia di promozione a New York; ha tutto, una promettente carriera, sta per mettere sotto contratto un'importante star sportiva e degli amici fidati, ma non riesce a togliersi dal cuore un peso che porta dietro da anni e che negli ultimi tempi è tornato a tormentarlo: il suo amico Bennett nel precedente libro ha rischiato di annegare e questo incidente ha riportato a galla (perdonate il gioco di parole) paure e incubi che tengono Aiden sveglio la notte.

Un giorno, entra nel suo bar preferito a tema Star Trek (Aiden è un'adorabile Geek ^_^) trova su un tavolo un diario dimenticato da chissà chi e inizia a leggerlo: al suo interno ci sono delle poesie, le cui parole toccano profondamente Aiden perchè chi le ha scritte è riuscito a carpire i veri sentimenti dell'uomo.

Il quaderno appartiene ad Ash, il nuovo barista, un ragazzo timido e introverso anche lui amante di Star Trek come Aiden.
Ash vive una situazione molto particolare e delicata: il suo fidanzato infatti lo maltratta e picchia, obbligandolo a restare chiuso in casa come un segregato; durante uno dei viaggi di lavoro dell'uomo, Ash ne approfitta per trascorrere un mese come un ragazzo normale, senza paure o ritorsioni.
La domanda che ci si pone sempre in questi casi, quando ci troviamo di fronte una vittima di abusi domestici è come ci sia finita in quella situazione, perchè non si è mai ribellata: insomma siamo sempre pronti a giudicare sottovalutando un problema invece molto serio.
Ash non ha chiesto di essere picchiato, e il suo compagno non è sempre stato così: è stata una lenta e graduale discesa fatta di insulti verbali, umiliazioni, abbassamenti di autostima, in un momento della vita del ragazzo fatta di fragilità fisiche e mentali; il ragazzo infatti ha subito un trapianto di cuore e l'unico a stargli vicino in quei momenti è stato proprio il suo compagno.
Trovo che le due autrici siano state molto brave a rendere questo personaggio con questa problematica purtroppo attuale, pieno di paure che piano piano rinasce e impara a camminare da solo. 

L'incontro con Aiden spiazza Ash perchè non è più abituato ad essere trattato con rispetto e gentilezza, perchè l'uomo non lo obbliga a niente più che un'amicizia.
Insieme sono molto teneri e la cosa che mi ha colpito è che alla fine dei conti è Ash che salva Aiden dai suoi demoni e allo stesso tempo si salva da solo.

Che dire? credo si sia capito che AMO queste due autrici insieme e non vedo l'ora di leggere la storia di Jake ^_^







martedì 3 ottobre 2017

ANTEPRIMA: Quello che non Ami di Anyta Sunday Da Nemici ad Amanti#4 +GIVEAWAY

Buongiorno!

Oggi vi parlo di un libro in uscita oggi, Quello che non Ami di Anyta Sunday, quarto capitolo della sua serie Da Nemici ad Amanti.

Ormai quest'autrice la conosco bene, avendo letto e recensito altri suoi lavori e anche stavolta ha fatto centro ^_^

Sono veramente contenta di aver avuto l'opportunità di leggere a parlarvi di questo libro e non finirò mai di ringraziare Judith di A Novel Take per la nostra collaborazione, che stavolta avviene con un libro in italiano ^_^

Il libro, come dicevo, esce oggi e potete acquistarlo QUI.

L'autrice inoltre, ha messo in palio anche un Giveaway che trovate in fondo a questo post ^_^



La Trama:




Rory A. Phillips è stanco di essere tormentato dai fantasmi del passato. Stanco di soffrire come un cane. Stanco di sentirsi sperduto. Ogni volta che “vede” William, il suo migliore amico, fa i bagagli e fugge via in sella alla sua moto. Esisterà un posto in cui scappare per essere libero da lui? Un posto in cui potrà imparare ad amare? Un posto da poter chiamare casa?

Dopo aver perso l’ultimo parente rimastogli, Eric Graham si trasferisce a Wellington per cominciare un nuovo lavoro e una nuova vita. È solo, se si escludono le ceneri di suo nonno che non si convince a disperdere in mare. L’unica persona che conosce in città è uno stronzo omofobo con cui preferirebbe non avere nulla a che fare, ma non fa altro che imbattersi in lui.

Rory ed Eric, entrambi soli e in lutto, cercano la maniera di andare avanti.

Forse il modo migliore è farlo insieme.


Comincio col dire che pur facendo parte di una serie, il libro può essere letto anche senza conoscere quelli precedenti.

Rory ed Eric.
I loro destini si incrociano molto tempo prima dell'inizio della storia, durante una serata in cui Eric ci prova con Rory, convinto di essere ricambiato; Rory però reagisce in modo violendo e omofobo, allontanando e insultando il ragazzo.

I due si ritrovano due anni dopo, lungo l'autostrada che porta a Wellington.
Nel corso dei due anni Rory ha vagabondato per l'Australia cercando di fuggire da sè stesso e dal fantasma del suo migliore amico William, morto anni prima e di cui è sempre stato segretamente innamorato; non ha obiettivi Rory, fugge e si nasconde dal mondo e dal suo riflesso.

 Rory mollò lo zucchero. Gli tremavano le mani e non voleva che gli altri se ne accorgessero.
Sapeva di aver smarrito la via; quello che la sua famiglia non capiva era che stava facendo di tutto per ritrovarla.
Peccato che non sapesse più quale diavolo fosse.

 L'ho trovato un personaggio fragile e bellissimo interiormente, il modo in cui usa il disegno per trovare un posto nel mondo che lo circonda è una chiara richiesta di aiuto e per fortuna quella richiesta la coglie Eric.

"...ti senti mai come se non stessi davvero vivendo la tua vita? Come se la stessi solo osservando dal di fuori?" 
"Si. Di tanto in tanto."
Rory annuì. "Ecco, è così che mi sento quando disegno. E un tempo era una cosa buona, perchè era un modo per sedarmi e non provare niente. Ci sono state volte un sacco di volte in cui non desideravo altro, per cui fare ritratti era, sai, una via di fuga."

Eric è gay e ha vissuto gran parte della sua vita conducendo una vita fatta di incontri sessuali senza impegno; la lunga malattia e la morte del nonno, unico parente rimastogli, però lo portano a voler cambiare qualcosa e iniziare a vivere appieno la sua vita, solo che non sa da che parte iniziare.
Ha promesso al nonno di spargere le sue ceneri e iniziare a costruire qualcosa di solido e reale con qualcuno, ma Eric ha paura di esaudire quest'ultimo desiderio, perchè vorrebbe dire ammettere di essere rimasto solo al mondo.
Quando i due uomini si rincontrano, non sono tutte rose e fiori, anzi, ma entrambi sono "curiosi" l'uno dell'altro: complice la passione di entrambi per la piscina, iniziano a incontrarsi lì e poi, piano piano imparano a conoscersi.

Quello che amo più di tutto nei libri di Anyta Sunday è il modo in cui sviluppa il legame tra i due protagonisti perchè ogni capitolo, ogni scena, ogni dialogo, aiuta i Rory ed Eric a crescere come persone, a capire cosa vogliono realmente e infine gli fa scoprire l'amore.
Non a caso l'ho rinominata Regina dello Slow Burn ^_^

Rory capisce chi è, lo accetta e impara a dirlo al mondo: è gay ed è stato innamorato del suo migliore amico William per anni; è stato per anni ossessionato dal suo ricordo e da tutto quello che avrebbero potuto essere insieme se solo lui avesse avuto il coraggio di ammettere quello che provava.
Con Eric esce dal suo guscio e non è più una figura marginale nei suoi disegni ma ne è il protagonista; Eric lo aiuta a scoprire la sua sessualità e esorcizzare il fantasma di William.

Fu assalito dall'urgenza di andare avanti, di sperimentare di più.
Ea sull'orlo del baratro, a un passo dallo spezzare le catene e aveva quasi il capogiro.
La tentazione di compiere quel passo era accecante.
Non doveva più preoccuparsi della paura di cadere perchè, cazzo, sapeva di avere qualcuno che, se non ce l'avesse fatta da solo, l'avrebbe preso al volo.
Eric invece capisce che non è solo, Rory può essere quella persona che il nonno ha sempre voluto al suo fianco.

Un libro dolcissimo che vi consiglio caldamente.



About Anyta Sunday:
 
Sono una grande, GRANDISSIMA fan dei romance a “cottura lenta”. Amo leggere storie dove i personaggi si innamorano pian piano.

Alcune delle situazioni di cui preferisco leggere e scrivere sono: da nemici ad amanti, da amici ad amanti, e ragazzi che proprio non vogliono saperne di cogliere i segnali.

Scrivo storie di vario genere: romance contemporanei con una buona cucchiaiata di angst, romance contemporanei spensierati e, a volte, persino storie con una spruzzata di fantasy.

Connect with Anyta: Author website | Facebook | Twitter









a Rafflecopter giveaway

lunedì 2 ottobre 2017

Il Mondo che Vorrei

Ciao a tutti,
è da un pò che non scrivo post che non siano recensioni e oggi ne sentivo il bisogno.
Non so quando lo pubblicherò però ho sentito il bisogno di sfogarmi.
Oggi è lunedi e come dico ormai da qualche tempo: Monday is my new Sunday!

La mia vita è stata messa un pò sottosopra ultimamente, perchè con Simo abbiamo aperto un ristorante e questa nuova cosa mi sta succhiand l'anim- mi sta portando via molto tempo.

Da quando abbiamo aperto, il primo settembre, questo è il primo giorno in cui riesco a mettermi al pc a scrivere e dedicarmi ai cazz- alle mie cose ^_^ ovviamente la prima cosa che ho fatto è stata aggiornare il blog.

Non riesco più a leggere ai ritmi di prima ma il kindle viene con me ovunque vada e ho l'agenda piena di appunti sui libri che ho letto e che devo leggere; ho dovuto rallentare un pò nell'accettare le collaborazioni perchè non voglio prendermi impegni che poi non riuscirei a portare avanti, quindi fino a che non troverò di nuovo l'equilibrio quotidiano, i post saranno più diradati, ma non abbandonerò questo mio piccolo angolo, perchè ora più che mai la lettura e il blog ( con instagram) mi aiutano a sopportare tutto.

 Per una persona come me che ama la routine, questi cambiamenti radicali hanno destabilizzato non poco, ma con l'aiuto della famiglia e delle mie amiche so che ce la posso fare.

Nel mentre, appena posso continuo a sparare cavolate, come testimoniano i miei audio wa della durata MINIMA di 7 minuti ( se durano meno non vale nemmeno la pena ascoltarli----->cit Chiara) e ho inaugurato la rubrica giornaliera NEL MONDO CHE VORREI.

Nel mondo che vorrei ho un tutto fare/maggiordono/compagno di vita/ dispensatore di orgasmi di nome Zeno; ha lontani parenti texani, di cui un cugino che lavora nell'FBI, che al liceo ballava la quadriglia e regala stetson alla persona che ama; ho sentito dire da Zeno che sta per sposarsi....
Zeno è un'incrocio tra Niles della Tata e Jeffrey del Principe di Bel Air, con l'aspetto fisico di quelli che per me sono Zane, Raymond e Darren.
Nel mondo che vorrei Zeno mi soddisfa in tutto e per tutto e ogni volta che torno a casa mi accoglie così


Sto ridendo da sola giuro!

Per tutto il resto, mi salvano i libri, gli audiobook e le mie amiche ^_^













lunedì 25 settembre 2017

Lezioni di Vita di Kaje Harper Life Lessons #1

Ciao a tutti, oggi vi parlo di Lezioni di Vita di Kaje Harper, uscito il 18 agosto per Triskell ^_^

La trama:

La vita di Tony Hart, nell’ultimo periodo, si è svolta all’insegna della tranquillità: buoni amici e un impiego gratificante come professore. Ma dopo che il cadavere di un collega gli cade addosso in ascensore la sua esistenza prende una piega un po’ troppo imprevedibile.
Jared MacLean incarna tanti ruoli: detective della Omicidi, padre vedovo e gay non dichiarato. Ma dopo essersi trovato faccia a faccia con gli occhi blu di Tony nel corridoio di una scuola superiore, desidera che quel ragazzo faccia parte della sua vita. Disgraziatamente, non è il solo ad aver notato Tony. Mentre l’assassino cerca di coprire le sue tracce, Mac deve agire in fretta se non vuole perdere Tony per sempre.

Avevo adocchiato questo libro da un bel pò in inglese e sono contenta che sia stato tradotto in italiano,anche se e stata una lettura non facile: alcune cose mi sono piaciute molto, altre decisamente meno, ma andiamo con ordine; forse farò spoiler e chiedo scusa  in anticipo.

Tony è un professore di liceo, gay dichiarato, che una sera si ritrova suo malgrado sulla scena di un crimine: un suo collega infatti, gli cade letteralmente addosso, morto in ascensore e Tony rimane scosso e sconvolto.

Sulla scena del crimine arriva la polizia e il detective della Omicidi Jared MacLean, Mac, padre vedovo e gay.
Mac inizia ad indagare sul caso e ovviamente le sue indagini partono proprio da Tony, in quanto principale sospettato e dopo unico testimone.

I due uomini iniziano a conoscersi e così scopriamo che Mac invece nasconde la sua sessualità a tutte le persone attorno a lui: considerando l'anno in cui è stato scritto il libro, 2011, lo capisco e accetto.
 La cosa che mi ha dato fastidio di Mac però è stata la sua scelta di non vivere con sua figlia e tutta la storia che coinvolge sua moglie, che ho trovato un pò irreale.

Tony invece vive la sua sessualità liberamente e senza problemi e questo crea da subito attrito tra loro perchè Tony non è disposto a nascondersi, nemmeno per Mac, che fin dall'inizio fa di tutto per negare a sè stesso l'attrazione che prova per il professore.

Ad un certo punto del libro però Tony non l'ho proprio capito: il tuo migliore amico viene ucciso in un'agguato mentre siete insieme e dove tu stesso rischi la vita e poche ore dopo fai sesso come non ci fosse un domani? bah... ciao ciao elaborazione del lutto...

Sul fronte investigativo diciamo che la trama è un pò scontata ma funziona ed è riuscita ad appassionarmi abbastanza, tranne che nelle scene finali dove, secondo me, con la scelta del doppio punto di vista minuto per minuto della vicenda, ha solo rallentato e esasperato il ritmo, senza creare suspance.

Gli elementi per una bella storia c'erano, solo che in questo primo capitolo non sono stati affrontati come mi aspettavo; Mac e Tony hanno molto su cui lavorare, soprattutto Mac e sono molto curiosa sui libri successivi.













giovedì 21 settembre 2017

Quando un Libro ti Tocca il Cuore #11 John & Jackie di TJ Klune

Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di John & Jackie di TJ Klune, pubblicato in italiano da Amarganta.

La trama:

John e Jackie si incontrano da bambini. Ora, settantuno anni dopo, Jack si prepara a dare a suo marito l’ultima immensa prova d’amore. Aspettando il tramonto, durante un intero pomeriggio, John e Jackie faranno rivivere cinque momenti chiave della loro vita insieme. Dal primo bacio alla violenza di un padre alcolizzato. Dall'insidia delle tentazioni del mondo alle difficoltà della maturità. Esperienze che hanno determinato quel che sono diventati e definito la  profondità del sentimento che li unisce. Mentre il sole declina, se fin dal primo giorno John non ha voluto altri che Jackie, nel loro ultimo Jackie dovrà farsi forza, vincendo ogni egoismo e remora, per concedere a John la morte decorosa che desidera.

Avvertenza prima di iniziare questo libro: si piange. Tanto. A fiumi. Io vi ho avvisato.

Avevo questa novella in wishlist da un pò, ma non mi sentivo mai pronta a leggerla, perchè sapevo che mi avrebbe lasciato singhiozzante in un angolino; poi però mi sono detta "ora o mai più", e armata di fazzoletti e cioccolatini, ho comprato il cartaceo ^_^

John e Jackie si conoscono all'età di dodici anni e diventano subito inseparabili.
La loro storia, la loro vita, ci viene raccontata da Jackie in un'alternanza tra passato e presente che ci fa capire quanto questi due uomini si siano amati nel corso delle loro vite.
Dal primo bacio, alla prima volta, alle prime liti, fino ad arrivare al matrimonio, John e Jackie hanno sempre condiviso tutto e non si sono mai separati.
Una vita semplice, come quella di ognuno di noi, ma segnata dall'amore tangibile che si respira tra i due.

Ma adesso, nel presente, Jackie deve dare una prova d'amore a suo marito senza eguali, una prova che per la prima volta dopo anni li porterà a prendere strade separate.

Non so spiegare cosa è stato questo libro per me: l'ho letto in questo momento della mia vita in cui sto vivendo dei cambiamenti importanti e questa storia mi ha scavato dentro.

Posso solo ringraziare TJ Klune perchè anche con John e Jackie è riuscito a toccarmi il cuore e io conserverò il ricordo di questi due uomini e del loro amore per sempre.













lunedì 18 settembre 2017

ANTEPRIMA: Locked in Silence di Sloane Kennedy Pelican Bay#1

Ciao a tutti, oggi torno a parlare di Sloane Kennedy, l'autrice rivelazione per me di questo 2017 ^_^
Ormai leggo ogni cosa che scrive!
Il libro di cui vi parlo oggi fa parte di una nuova serie, Pelican Bay.
Ringrazio l'autrice per avermi dato l'opportunità di leggerlo in anteprima e parlarvene.

La trama:

I’ve spent years hoping someone would finally hear me. It’s easier not to try anymore…
Ten years after leaving his small Minnesota hometown in his rearview mirror for what Nolan Grainger was sure would be the last time, life has decided to throw the talented musician a curveball and send him back to the town he lived in but was never really home.

At twenty-eight, Nolan has traveled the world as a successful concert violinist with some of the best symphonies in the country. But success breeds envy, and when Nolan’s benefactor and lover decides Nolan has flown high enough, he cruelly clips Nolan’s wings. The betrayal and ensuing scandal leaves the violinist’s career in shambles and with barely enough money to start fresh somewhere beyond his vindictive ex’s powerful reach. But just as he’s ready to get his life back on track, Nolan gets the call he’s been dreading.

After a stroke leaves his father a partial invalid, duty-bound Nolan returns to Pelican Bay and a life he’s spent years trying to forget. When he’s forced to use the last of his own money to keep from losing the family home, desperation has him turning to the one man he’d hoped never to see again…


Even if I could speak, there wouldn’t be anyone there to listen…
Pelican Bay’s golden boy, Dallas Kent, had the quintessential perfect life. Smart, gorgeous, and popular, the baseball phenom was well on his way to a life filled with fame and fortune. But more importantly, he had a one-way ticket out of Pelican Bay and far away from the family who used love as currency and whose high expectations were the law of the land. But a stormy night, sharp highway curve and one bad decision changed everything, leaving Dallas with nothing.

Because the accident that took his parents, his future and his crown as the boy who could do no wrong, also stole his voice.

Despised for the horrific wreck that ended the lives of two of Pelican Bay’s most respected residents, Dallas has retreated to a secluded stretch of land where he’s found refuge in a menagerie of unwanted animals that don’t care that he once had the world at his feet or that he’ll never speak again.

But when the quiet, bookish boy he wasn’t allowed to notice in school suddenly reappears ten years later at Dallas’s wildlife rehab center in desperate need of a job, Dallas is thrust back into a world he’s worked hard to escape.

Dallas’s silence was supposed to send Nolan scurrying, but what if Nolan ends up being the one person who finally hears him?

Will two men who’ve been fleeing from the past finally come home to Pelican Bay for good or will the silence drive them apart forever?



Questa è una storia dolcissima, i due protagonisti, Dallas e Nolan sono due uomini emarginati dalla società in cui vivono che lottano per far sentire la propria voce.

Nolan non tornava a Pelican Bay da anni, da quando dopo il diploma è scappato alla Juliard ed è diventato un violinista di successo.
Ma è costretto a tornare nella piccola cittadina del Minnesota a causa dell'ictus che ha colpito il padre anziano e dello scandalo che ha segnato per sempre la sua carriera di musicista.
Nolan odia la piccola comunità di Pelican Bay, per lui rappresenta solo una lunga serie di episodi di bullismo che hanno segnato i suoi anni di scuola, unito all'assenteismo dei suoi genitori; fa di tutto per aiutare suo padre e sua madre, cerca perfino un lavoro, anche il meno pagato possibile pur di rimettere in sesto i suoi e provare a tornare alla sua vita.
Ma la comunità di Pelican Bay non sembra disposta ad accettare il "finocchio musicista" che per di più è accusato di furto.

L'unico che decide di aiutarlo è Dallas Kent.

Dallas era una stella super popolare durante il liceo, amato e idolatrato da tutti, con una famiglia da copertina e la vita perfetta; il suo futuro  già segnato, con una rosea carriera nel mondo del baseball.
Ma un terribile incidente gli ha devastato la vita, lasciandolo orfano e soprattutto senza  voce.

Anche con lui Pelican Bay non è stata clemente: accusato dell'omicidio dei suoi genitori e di alcolismo, è stato allontanato e isolato per dieci anni.
Dallas però ha trovato conforto nell'aiutare gli animali feriti, costruendo un centro di assistenza e degenza, un luogo dove può stare in santa pace a godersi il silenzio che lo circonda.

Decide di aiutare Nolan perchè si ricorda di quel ragazzino pelle e ossa che veniva bullizzato durante il liceo e si sente in colpa perchè pur non avendo mai preso parte agli abusi, non è nemmeno mai intervenuto per difenderlo.

Nolan rimane stupito quando scopre che il popolare Dallas Kent è rimasto a Pelican Bay e rimane ancora più sconvolto quando scopre i danni fisici che l'incidente gli ha causato; quello che gli fa più male però è vedere e sentire i commenti della gente, che lo definisce un'assassino.
Dallas e Nolan sono due anime inascoltate che nel silenzio che li circonda, riescono a trovarsi, ascoltarsi e innamorarsi.
Il filo conduttore della storia è la voce e i mille modi in cui sentiamo il bisogno di comunicare e farci ascoltare: Dallas lo fa attraverso l'amore e l'affetto che prova per gli animali, mentre Nolan lo esprime attraverso la musica e il suo incredibile talento con il violino.

"You HEAR me Nolan. Ypu hear me like no one ever has before. Even when I had a voice to listen to, no one heard me.
I need you to hear me now.
I need you to do this one thing for me....for us."

Questa nuova serie conferma ulteriormente per me l'enorme talento di questa autrice, che sa sempre emozionarmi e dare una profondità e uno spessore ai suoi personaggi.
Adesso, non sono più dipendente solo dai Protectors ma anche dai ragazzi di Pelican Bay, di cui non vedo l'ora di leggere il secondo volume ^_^
























lunedì 28 agosto 2017

ANTEPRIMA Il Secondo Raccolto di Eli Easton

Buongiorno a tutti, oggi vi parlo di un libro in uscita oggi per Dreamspinner che ho avuto la possibilità di leggere in anteprima.
Sto parlando di Il Secondo Raccolto di Eli Easton.

                                             Adoro la cover, racchiude l'essenza del libro

La trama:

Un libro della serie Storie dalla contea di Lancaster

Per tutta la vita David Fisher ha seguito le regole. Nato in una famiglia mennonita, ha sempre obbedito al volere del padre: ha preso in mano la fattoria di famiglia, si è sposato, ha avuto due figli. Ma ora che è rimasto vedovo e che entrambi i figli sono al college, continua a gestire la fattoria tutto solo e senza gioia, contando i giorni di una vita vissuta a metà.

Christie Landon è un graphic designer, nato e cresciuto a Manhattan. È il tipico ragazzo gay che ama far festa, ma sente il bisogno di un cambiamento. Ha ormai trent’anni e ha capito che è il momento di crescere e pensare al futuro. Quando il suo migliore amico va in overdose, Christie decide di prendersi una pausa dalla città. Si trasferisce in una casetta in Pennsylvania, nella contea di Lancaster, per riposare, recuperare le forze e riflettere.

La vita di campagna però è noiosa, nonostante le sbirciatine al muscoloso uomo brizzolato della porta accanto. La creatività di Christie lo porta ad appassionarsi alla cucina, così decide di proporre al vedovo un accordo per condividere i pasti e le spese per i prodotti di prima necessità. David accetta e subito la strana coppia si ritrova ad apprezzare enormemente quei momenti in comune.

Christie mette a dura prova i limiti del piccolo mondo di David e riporta a galla emozioni che l’uomo ha sepolto anni prima. Se David riuscirà a liberarsi del proprio passato, potrà cogliere una seconda occasione per la felicità.

David Fisher è un uomo vedovo con due figli adulti, che vive nella contea di Lancaster in Pennsylvania e gestisce la fattoria di famiglia fin da giovanissimo a seguito della morte del padre.
La sua comunità è di religione mennonita e David per tutta la sua vita ne ha seguito le rigide regole, credendo solo così di poter vivere felice; ma adesso che è vedovo e i figli sono grandi, si sente solo e gestire la fattoria non gli basta più, vorrebbe vivere provando a fare tutte quelle cose che desiderava da giovane come viaggiare o studiare.
Mi ha fatto venire in mente una farfalla in una teca, schiacciata dal peso di quello che la gente si aspetta da lui.

Christie Landon invece è nato e cresciuto a Manhattan, conducendo una vita senza troppe regole morali; una sera però il suo migliore amico rischia di morire per un'overdose e questo spaventa talmente tanto Christie, che decide di dare una svolta alla sua vita e si trasferisce nella contea di Lancaster, a casa della defunta zia, per riflettere e decidere cosa fare.

Qui incontra il vicino di fattoria, David e tra i due inizia una timida amicizia perchè Christie, vedendo la solitudine dell'uomo, decide di cucinare per due per dividere le spese e farsi compagnia.
David accetta volentieri perchè Christie è un cuoco accezionale e finalmente ha qualcuno con cui parlare e fare amicizia; dentro di sè sa che le persone potrebbero pensare male di questa innocente relazione, ma sta talmente bene con Christie, come può essere sbagliato?

Stare con Christie era come camminare sulla sabbia: esotico, interessante, quasi una fantasia. 
E poi arrivava il linoleum, ovvero la realtà quotidiana, ordinaria e inevitabile, che faceva da base a tutta la sua vita.
Passare dall'uno all'altra creava un gran caos.

 Ho trovato tenerissimo il modo in cui David si comporta con Christie, perchè si capisce che ha proprio bisogno di contatto umano, senza secondi fini e infatti è totalmente ignaro dell'omosessualità del ragazzo: questo fino a che non arriva il figlio di David, Joe, che inizia a insinuare il rapporto tra i due uomini.
Christie si sta affezionando molto a David ma sa che le probabilità di una svolta romantica e soprattutto del lieto fine sono molto remote, viste le convinzioni religiose di David e la comunità dove vivono.
E invece David, proprio dopo il confronto con Joe, fa chiarezza sui suoi sentimenti e si "butta" in questa nuova relazione con Christie.

Se era una cosa sbagliata, allora David sarebbe stato ben lieto di andare all'inferno, perchè nient'altro al mondo nutriva la sua anima allo stesso modo.
Gli venne quasi da singhiozzare al pensiero di tutto il tempo in cui si era negato quel piacere.
David è un personaggio bellissimo, capitolo dopo capitolo lo vediamo rinascere, prendere coscienza di sè e iniziare a scegliere per il suo stesso bene e non per compiacere gli altri.
Nel momento in cui sceglie Christie, non rinnega mai questa scelta, la persegue fino alla fine, affrontando man mano tutte le conseguenze.

Una storia di seconde possibilità, che ci insegna che non conta l'età o quello che si è fatto fino a quel momento, se sentiamo il bisogno di cambiare e prendere strade nuove, dobbiamo seguire il nostro cuore.

"...Mi chiedevo solo se tu volessi qualcosa di diverso".
David deglutì. Aveva desiderato molte cose diverse nel corso degli anni. 
Ma in quel momento solo una contava davvero.
"Voglio te" disse a bassa voce.
Gli occhi di Christie assunsero una sfumatura più scura, la sua espressione si addolcì.
Il pomo d'Adamo che saliva e scendeva.
"Anch'io ti voglio"
Terminarono di cenare in silenzio.