Translate

lunedì 23 aprile 2018

ANTEPRIMA: Love in Spades di Charlie Cochet Four Kings Security#1

Ciao a tutti,

lo so, ho latitato parecchio ma eccomi di nuovo qui e oggi vi parlo di un libro appena uscito che ho avuto il piacere di leggere in anteprima: sto parlando di Love in Spades, primo libro della nuovissima serie di Charlie Cochet, Four Kings Security.
Ringrazio l'autrice per avermi dato questa bella possibilità ^_^
Inoltre so per certo che questa serie arriverà in Italia presto con la Triskell quindi stay tuned ^_^







La trama:


Ex-Special Forces soldier Anston “Ace” Sharpe is fighting a different battle these days—one involving the world of private security across the state of Florida. As part owner of Four Kings Security, Ace and his fellow Kings tackle everything from armed transport and investigations to cyber intelligence and executive protection. Cocky, fearless, and brash, Ace isn’t afraid to take risks.

After years of working alongside his father, Colton Connolly is ready to take the helm at Connolly Maritime, but his father’s retirement is put on hold when Colton begins receiving death threats. If that isn’t bad enough, his father signs a contract with Four Kings Security to provide Colton with round-the-clock protection, despite his adamant refusal. Colton’s life has been turned upside down, the last thing he needs is a shadow, especially in the form of infuriating, sexy-as-sin Ace Sharpe, who seems to be on a mission to drive Colton mad.

Sparks fly the moment Colton and Ace meet on a sultry night club dance floor. But getting involved with a client, even one as fiery and beautiful as Colton Connolly, is a line Ace is unwilling to cross. Colton might be attracted to Ace, but he’d been burned before. He might be willing to put his life in Ace’s hands, but not his heart.

As the Florida nights heat up, so does their passion, and Ace and Colton are faced with a difficult choice—take the plunge and risk it all, or play it safe and walk away?

If Ace can keep a deadly threat from robbing Colton of a future….

 Questa nuova serie ruota attorno alla Four Kings Security, un'agenzia che si occupa di sicurezza privata in Florida, i cui membri ( King, Ace, Red e Lucky) sono tutti ex componenti delle Forze Speciali uniti da un fortissimo sentimento di amicizia e lealtà.

Il primo libro ha come protagonisti Anston "Ace" Sharpe e Colton Connolly.

In seguito a una serie di lettere minatorie omofobe contro il figlio, il famoso imprenditore Paxton Connolly decide di assumere la Four Kings Security per proteggerlo.
E così Ace si ritrova a lavorare per Colton, che non prende assolutamente bene la decisione del padre di mettergli alle costole l'uomo.
Il primo incontro tra i due è divertente e fin da subito carico di tensione sessuale perchè avviene sulla pista da ballo in un night club, dove iniziano a flirtare e battibeccare in modo fantastico ^_^

Man mano che Colton si rassegna alla presenza di Ace nella sua vita, il rapporto tra i due si fa via via più intimo e complice, ma senza oltrepassare mai quella linea che rovinerebbe il rapporto cliente/guardia del corpo; oltretutto resta da capire chi ha intenzione di far del male a Colton.
Ma riusciranno i due a resistere?
Ho trovato il libro divertente, molto romantico, una lettura fresca e piacevole e in questo la Cochet non delude mai ^_^
Ho apprezzato moltissimo il rapporto tra Ace e gli altri membri della Four Kings Security, legame familiare e fraterno che nasce durante le missioni e si consolida nel tempo; Ace, Red Lucky e King non potrebbero essere più diversi, ma io già li adoro, King su tutti e non vedo l'ora di leggere la loro storia ^_^
 












lunedì 5 marzo 2018

Senza più Scuse di Mary Calmes Marshals#1

Ciao a tutti,

Oggi vi parlo del primo libro di Mary Calmes della serie Marshall, uscito da poco per Dreamspinner Italia.
Avevo letto la versione inglese nel 2015 e mi era piaciuto tanto, quindi ho approfittato per rileggerlo in italiano; in mezzo c'è pure lo zampino di Rita di LoveLiveLifeBook, che ama alla follia Mary Calmes e mi ha proposto di rileggerlo per poterne parlare insieme ^_^







La trama:


Il vicesceriffo federale Miro Jones è noto per la sua capacità di conservare la calma e il sangue freddo anche quando si trova sotto tiro. Queste qualità sono fondamentali per lavorare con il suo fenomenale partner, Ian Doyle, il tipo d’uomo in grado di scatenare un litigio in una stanza vuota. Nei tre anni trascorsi a lavorare e rischiare la vita insieme, il loro rapporto è cresciuto: dall’essere due sconosciuti sono diventati colleghi, e infine compagni di squadra affiatati e migliori amici. Miro nutre una fiducia cieca nell’uomo che gli copre le spalle, e forse qualcosa di più.

Tutti si aspettano che Ian, come sceriffo e soldato, prenda il comando, tuttavia la forza e l’autocontrollo che lo hanno portato al successo sul campo non funzionano negli altri ambiti della sua vita. Ian ha sempre trovato scuse per rifiutare qualsiasi legame, ma non avere né una casa né qualcuno da cui tornare lo sta lentamente divorando dentro. Col tempo, si è costretto ad ammettere che senza il suo partner non vale la pena andare da nessuna parte. Adesso tocca a Miro convincerlo che farsi catturare dai lacci del cuore non significa essere prigionieri.

Miro è un vice sceriffo federale e da tre anni lavora con il suo partner Ian e insieme sono praticamente complementari: dove Miro è calmo e riflessivo, Ian è irruento e impulsivo.
L'accoppiata funziona benissimo, sia sul lavoro che sul piano dell'amicizia, tanto che fin da subito si capisce quanto praticamente vivano in simbiosi.

Miro è gay dichiarato e da un bel pò ha capito che quello che prova per Ian non è solo amicizia, però il collega è etero...vero? quello che percepiamo di Ian è che è una gran testa calda e che se non ci fosse Miro la sua vita andrebbe a rotoli: con le donne non riesce ad aprirsi, anzi spesso lo definiscono un disastro tra le lenzuola; con la sua famiglia le cose non vanno meglio, tranne quando Miro lo costringe a ricucire i rapporti col padre.
Solo con lui Ian riesce a trovare pace e serenità...e allora perchè non provare ad avere qualcosa di più?
Miro si fida ciecamente di Ian e spesso questo lo porta a fare cose avventate per placare l'avventatezza del collega, tipo buttarsi dal balcone durante un raid antidroga improvvisato o beccarsi pallottole volanti ^_^
Il rapporto tra i due si fa sempre più sfumato man mano che affrontano i vari casi di lavoro, fino a che alla fine Ian non ammette quello di cui ha bisogno: qualcuno che lo "tenga" e quella persona può essere solo Miro.
Le cose che ho amato di più di questo libro sono le scene piene d'azione, le ambientazioni tipiche dei polizieschi all'americana e i dialoghi spassosissimi che leggendo mi hanno fatto venire in mente Arma Letale.
Non ci si annoia mai perchè Miro e Ian in ogni missione rischiano la vita e ho apprezzato anche che i personaggi secondari giochino sempre un ruolo utile alla trama.
Con questo primo libro abbiamo solo scalfito la superficie, ci sono tante cose ancora da scoprire e Miro e Ian hanno appena iniziato il loro nuovo rapporto...ce la faranno a conciliare lavoro e vita sentimentale?
Con questa serie Mary Calmes riesce per me finalmente a scrivere qualcosa che non ricordi assolutamente Jory della serie Questione di Tempo perchè con altri suoi libri la somiglianza era troppo marcata; qui invece Miro e Ian si discostano totalmente e era ora! ^_^

P.s. punto in più per il capo di Miro a Ian, Sam Kage....se non sapete chi è correte, come dicevo prima a leggere la serie Questione di Tempo...tipo adesso! ^_^
















 

giovedì 1 marzo 2018

Recensione Anteprima: Sanctuary Found di Sloane Kennedy Pelican Bay #2

Ciao a tutti,

Oggi grazie alle neve che cade copiosamente qui dove vivo, abbiamo tenuto chiuso il ristorante e così posso dedicarmi alla scrittura ^_^

Oggi vi parlo di Sanctuary Found di Sloane Kennedy, secondo libro della serie Pelican Bay.
La mi recensione del primo libro Locked in Silence è QUI.
Ringrazio Sloane Kennedy per avermi permesso di leggere in anteprima questa storia ^_^






La trama:


Coming home should be the easiest thing in the world, but I've never felt more lost...
When his stellar military career comes to an abrupt and terrible end, thirty-two-year-old Maddox Kent returns to the town he never planned to step foot into again, hoping to mend the rift he himself caused with the brother he left behind. But coming home means facing some hard truths about himself and his actions. When he has the chance to start making amends by helping his brother with the wildlife sanctuary he runs, Maddox is thrown another curveball when a stranger appears...

As long as we keep moving, everything will be okay. That's what I keep telling myself, anyway...
For twenty-one-year-old Isaac, Pelican Bay is only supposed to be a stopping point on the trek from San Francisco to New York. With his little brother, Newt, in tow, Isaac is just looking to make things right by returning something of value to a person he wronged. But "getting lost" in the next big city proves to be a problem when the brutal Minnesota winter claims Isaac's car and strands him and Newt at the animal sanctuary. When the owners of the place offer him a job, a desperate Isaac agrees, despite the presence of a man Isaac instinctively knows could be his downfall...

It should be so easy to let him go, but I can't. And not just because I want to protect him...
Nothing about Isaac makes sense to Maddox. Not his piercings or makeup or flashy clothes. And most certainly not the snarky mouth that doesn't match the vulnerability Maddox sees in the younger man's eyes. But one thing does make sense to the hardened former soldier. Isaac is running from something, and Maddox's gut is telling him not to let Isaac and little Newt go until he can ferret out the truth.

But having Isaac around means trying to make sense of something else Maddox isn't expecting... his own body's response to the beautiful younger man. Aside from their explosive chemistry, nothing about the straitlaced soldier and the secretive misfit works.

But maybe that's exactly why it does...

Questa è la storia di Maddox e Isaac.

Maddox è il fratello maggiore di Dallas e ritorna a Pelican Bay quando la sua carriera militare finisce bruscamente a causa di un incidente che lo lascia con evidenti segni di PTSD; vuole fare ammenda e chidere perdono a suo fratello per averlo abbandonato nel momento del bisogno.
Lo stesso giorno del suo arrivo, compare anche Isaac con il suo fratellino Newt: Isaac deve restituire a Colin il suo violino, che era stato costretto a rubare.
Si capisce subito che i due fratelli sono in fuga da qualcosa o qualcuno e così Maddox decide di sabotare i freni della macchina di Isaac per farli rimanere a Pelican Bay.
Il rapporto tra i due uomini all'inizio è turbolento perchè la presenza imponente e minacciosa di Maddox intimorisce Isaac e come reazione tende ad aggredirlo e mostrarsi ostile.
Nonostante i mille piercing e il trucco appariscente, Isaac è un ragazzo molto forte e determinato, soprattutto a proteggere Newt ed è pronto a fare qualsiasi cosa per lui, l'ha già fatto in passato e si ritrova a farlo anche ora, visto che non ha i soldi per pagare le riparazioni della macchina.
Quando Maddox scopre Isaac nell'atto di prostituirsi e che soprattutto l'ha fatto a causa sua, peggiora ulteriormente le cose offrendo al ragazzo i soldi che avrebbe tirato su coi clienti e di fatto lo umilia ancora di più.
Un elefante in una cristalleria avrebbe fatto meno danni Maddox, complimenti -.-

Per fortuna ci pensa Newt a far connettere i due uomini e finalmente iniziano a parlare senza fare gaffe o scatti di rabbia.

Fin qui la lettura è stata tranquilla e senza troppi scossoni, piacevole ma non ai livelli del primo libro secondo me....almeno fino al colpo di scena che mi ha fatto esclamare COSA? WOW!
Non posso rivelarvi ovviamente ma posso dire che Sloane Kennedy ha esplorato una parte di sessualità che mi ha sempre incuriosito ma che raramente ho trovato affascinante come in questo libro; c'è sullo sfondo della dominazione ma non è questo che rende libero e a suo agio Isaac...
Il modo in cui Isaac riesce finalmente ad essere sè stesso nell'intimità e il modo in cui Maddox capisce e asseconda queste sue inclinazioni è molto toccante e liberatorio per i due uomini.
Amo da morire la capacità dell'autrice di dare cuore e spessore ai personaggi anche attraverso il sesso e poi lo sapete che adoro le scene dei primi baci tra i protagonisti, sono sempre delicate ed eccitanti


"It's Gloss" I sputtered as I reached into my pocket and pulled out my tube of gloss. 
"The stuff I normally wear. It's just clear gloss."......
"Put it on."....
And it was an order...

Ora non mi resta che aspettare la storia di Ford e Cam ^_^ e il mio tunnel continua....














mercoledì 21 febbraio 2018

Body and Soul di Lucy Lennox e Sloane Kennedy Twist of Fate #3

Ciao a tutti,

Oggi vi parlo del terzo libro della serie Twist of Fate di Sloane Kennedy e Lucy Lennox, Body and Soul ^_^
Qui e Qui potete trovare i miei pensieri sui primi due libri della serie.







La trama:


Oz: Escaping the international modeling scene to design my own fashion collection is the first step to shucking my bobble-headed supermodel reputation and proving to the world I’m more than just a pretty face. But the minute I have to accept roadside help from the sexy man next door, I feel like the airhead people think I am. And what’s worse, the man clearly doesn’t think I’m worth the time of day.

But despite trying to ignore my attraction to the mysterious doctor, I can’t help but be drawn to him. With every moment spent together, I begin to realize he’s hiding more than just some details of his past. He has one foot out the door.

As soon as I start to feel like everything might be coming together for me, I realize the man I’m falling in love with isn’t who I thought he was.

Jake: After three years on the run for being in the wrong place at the wrong time, I’ve finally found a seemingly safe place to settle in Haven, Colorado. With friends, a job, and a cabin in the woods, I have everything I need to live a simple life without drawing attention to myself. Everything’s fine. Fine.

Until I meet my new neighbor. The gorgeous man is anything but subtle and brings color to my life that I didn’t know was missing. But I learned years ago that falling in love with someone wasn’t an option anymore when simply being seen with me could have dire consequences. It’s time for me to run again, but I wonder if it’s safe to stick around just long enough for a taste…

Just when I begin to realize Oz is the missing piece to bring me back to life after years of hiding, my past catches up to me and throws everyone around me into danger. I know I should run, but what if it’s time to finally stop running and make a stand, once and for all?


Finalmente il libro di Jake!
Abbiamo intravisto  Jake nei libri precedenti ma sempre circondato da questo alone di mistero che ovviamente mi ha incuriosito come una scimmia ^_^

Qui i protagonisti sono lui e Oz e proprio da quest'ultimo voglio iniziare.
Non me ne vogliamo le autrici ma a me a volte Oz ha ricordato Derek Zoolander ^__^
Mi spiego meglio: il nome d'arte di Oz è Laird ed è un super modello che ha deciso di rifugiarsi tra le montagne del Colorado per dedicarsi al suo vero sogno, cioè diventare uno stilista e presentare la sua collezione alla New York Fashion Week.
A dispetto del suo aspetto però è un ragazzo molto determinato, altrimenti non sarebbe arrivato così in alto nel mondo della moda no? eppure si nasconde dietro il suo bel visino e si lamenta di continuo di come tutti lo trattino solo in base alla sua bellezza ( perchè lui è bello bello in modo assurdo -----> questo l'ho aggiunto io ^_^); in realtà ha proprio un bel caratterino e più di una volta nel corso della storia farà dei veri e proprio cazziatoni a Jake!

E veniamo dunque a Jake: vive una vita di assoluta solitudine e a parte Xander non ha nessuno che può definire "amico"; si intuisce che qualcosa nel suo passato lo ha portato a cambiare radicalmente vita e mettere soprattutto da parte le sue conoscenze mediche.

Immaginate ora il mondo di Jake come viene trasformato quando al cottage accanto al suo arriva Oz, vestito in modo assolutamente inadeguato al freddo clima del Colorado, con Ugg e strass ma soprattutto con al seguito Boo, un'adorabile cagnolina di razza Chinese Crested ^____^ che Jake ribattezza da subito Princess Cujo ( sono morta dal ridere!)
Tra i due uomini non scorre buon sangue, eppure Jake deve correre continuamente in soccorso di Oz perchè quest'ultimo non è abituato a vivere in montagna: tra stufe che si bloccano e rischi di congelamento di vario tipo, alla fine i due iniziano a conoscersi e Jake si lascia catturare sempre più dal fascino androgino di Oz.
Rispetto al secondo libro, Safe and Sound, qui i toni sono più leggeri e da commedia romantica, nonostante i mille tormenti di Jake che culminano con un divertentissimo pranzo del ringraziamento in cui l'uomo finalmente ammette i suoi sentimenti per Oz ^_^
Ovviamente però il passato di Jake resta ancora da scoprire e soprattutto bisogna vedere se due persone che vengono da mondi così opposti riusciranno a trovare il modo di stare insieme....spoiler: ovviamente si, ma non vi dico certo come ^_^











lunedì 19 febbraio 2018

La Piccola Collezione di Verità Omesse di Rosalie Hawks

Ciao a tutti,
Oggi vi parlo di una di quelle storie che ti catturano il cuore e non lo lasciano più andare.
Sto parlando di La Piccola Collezione di Verità Omesse di Rosalie Hawks, edito da Triskell.
Conoscevo già questa autrice perchè leggevo le sue meravigliose ff e sono veramente felice di vederla finalmente in libreria ^_^






La trama:


Hiroya ha diciotto anni, è stato cresciuto da sua madre in una piccola cittadina nel nord della Georgia e porta dentro di sé un cumulo di rinunce sotto cui ha seppellito la voglia di appartenere a una comunità in cui riconoscersi.
L’incontro e il confronto con Leo, di dodici anni più vecchio di lui e con alle spalle un matrimonio fallito quasi all’altare e un coming out doloroso fatto d’impulso, lo porterà ad affrontare domande che da anni non vuole porsi. Quant’è giusto imporsi di non innamorarsi mai perché un coming out potrebbe rovinare le già precarie finanze familiari? Vuole davvero non lasciare mai la città in cui vive e non tornare mai più a ballare? E quanto sono esattamente profonde le sue radici giapponesi?
Il primo amore non è mai molto intelligente, specie se coinvolge due generazioni diverse.
  


Hiroya e Leo.

Una delle cose che ho amato di più di questa storia è stata la capacità dell'autrice di farmi entrare in empatia sia con Hiroya sia con Leo, a dispetto delle differenze culturali e di età.

Hiroya vive con sua mamma nella piccola città della Georgia e conducono un'esistenza tranquilla e di basso profilo.
La storia inizia all'ultimo anno delle superiori, periodo in cui tutti gli studenti sono alle prese con la scelta di cosa fare del proprio futuro; tutti tranne Hiroya, che ha già scelto, cioè rimanere per sempre in città e tenere eternamente nascosta la sua sessualità per paura delle possibili ritorsioni fisiche ed economiche che il coming out potrebbe portare nella vita sua e di sua madre.
Gli unici rapporti che coltiva sono con la sua migliore amica Tammy e suo padre Travis e tutti e quattro formano questa sorta di famiglia non convenzionale che ho trovato bellissima.

Poi in città arriva Leo.
Leo ha dodici anni in più e ovviamente Hiroya ne rimane affascinato da subito.

In tutto l'arco narrativo dell'ultimo anno di scuola, assistiamo alla crescita del ragazzo e al suo sbocciare, prendere consapevolezza di sè stesso, delle sue origini e di ciò che vuole diventare.
Leo lo aiuterà, prima come amico e poi come amante, facendolo riflettere su chi è e cosa vuole davvero.

Mi sono ritrovata in Hiroya perchè mi ha fatto ricordare quanto ci si sente sperduti ma spericolati  a 18 anni, età in cui ti butti a capofitto nelle cose e in amore e al diavolo le conseguenze; una volta esorcizzate le paure ( il primo abbraccio a una persona dello stesso sesso, il primo amico, il primo bacio ecc...), Hiroya capisce che il mondo là fuori è pronto per essere afferrato e che lui quel futuro se lo merita.

Ma non è solo Leo a salvare Hiroya.
La freschezza con cui Hiroya decide di "buttarsi" e iniziare a vivere aiutano Leo a fare lo stesso:
Leo scappa da New York dopo una cocente delusione d'amore e un disastroso coming out; è convinto di aver preso abbastanza calci in culo dalla vita, quindi decide di nascondersi per un pò a leccarsi le ferite.
L'incontro con Hiroya, questo ragazzo di 12 anni più giovane lo rivolta come un calzino, tanto che all'inizio crede sia l'ennesimo scherzo del destino: non solo si innamora per la prima volta di un uomo ma per giunta di un ragazzo molto più giovane che però lo sa leggere dentro e si prende cura di lui come nessun'altro aveva mai fatto.
Mi sono ritrovata in Leo perchè è un trentenne come me, vulnerabile e per citare Kikka "Leo è cinico, sacastico, disilluso ma non arido" e trovo che gli calzi a pennello come definizione.

E' meraviglioso leggere come questi due si scoprono e si curano a vicenda, davvero, non ho parole; e non fatemi parlare delle scene secondo me più belle perchè altrimenti spoilero ^_^ vi dico solo Fly Away From Here degli Aerosmith.....

E non posso non citare i personaggi secondari che aiutano Hiroya nel suo percorso di crescita, fra tutti Olivia e Matthew, di cui mi piacerebbe leggere in futuro perchè è stato importante per la crescita di Hiroya ed è un'adorabile nerd e si merita un lieto fine perfetto.

Come dicevo all'inizio è una di quelle letture totalizzanti e sempre per la mia teoria che sono i libri che ti scelgono, sapevo che mi avrebbe scavato dentro e toccato il cuore.
Per quanto riguarda lo stile, conoscendo già l'autrice sapevo cosa aspettarmi e confermo il mio apprezzamento per il suo modo di scrivere e la sua capacità di creare un mondo completo, dove tutti i personaggi, anche i secondari, hanno il loro spessore e la loro voce in capitolo, rendendo la storia più credibile e facendo sentire te lettore parte del tutto.

Qui trovate la meravigliosa recensione della mia Kikka e sappiate che questo libro è entrato di diritto nella nostra TOP 5 personale.

P.s. ho finito questo libro circa dieci giorni fa ma sono stata in grado di scrivere qualcosa di sensato solo adesso, dopo aver consumato la playlist del libro che mi ha riportato indietro nel tempo alla mia adolescenza.

















martedì 6 febbraio 2018

Il Sole d'Agosto sopra la Rambla di Damiano Dario Ghiglino

Ciao a tutti,

Oggi approfittando di un pomeriggio di tranquillità, mi sono portata il pc al ristorante e così mi dedico al mio piccolo angolino ^_^
Oggi vi parlo di un libro che mi è stato dato dall'autore stesso in cambio di un'onesta opinione e lo ringrazio per questa opportunità.
Sto parlando di Il Sole d'Agosto sopra la Rambla di Damiano Dario Ghiglino.




La trama:

Sono i “giovani tramonti”, fragili e tenaci, ragazzi gay dai cuori spezzati impressi indelebilmente sullo sfondo di una Barcellona sotterranea. Ognuno alla ricerca di qualcosa e in fuga da qualcosa, ognuno con le proprie paure e i propri segreti.

Tra prostituzione e dipendenze, locali malfamati e preti pedofili, nostalgie e desideri brucianti, passioni e tenerezze passeggere, in attesa di quell'evento imprevedibile che cambierà per sempre le loro esistenze, cercheranno di fermare il tempo per vivere unicamente il presente ed attendere l'amore in quella dimensione, così sfuggente ed ambigua, dell'istante stesso.

Eppure quando un sentimento forte e sconosciuto si farà strada nei cuori dei diciottenni David e Borja, i più giovani del gruppo, la diffidenza e lo stupore lasceranno progressivamente spazio ad una coscienza sempre più profonda e ostinata.
Romantico e spietato al tempo stesso, questo romanzo rappresenta il ritratto psicologico di una generazione smarrita alla quale il futuro si presenta come imperscrutabile.

Una storia molto bella, un libro corale con una splendida ambientazione a Barcellona, città che di solito siamo abituati a vedere sempre colorata e piena di vita, qui ci viene invece mostrata anche nelle sue sfumature più malinconiche e decadenti.

I protagonisti sono cinque ragazzi, Fernando, Miguel, Antonio, Borja e David, cinque amici che affontano la vita in modi diversi, con problemi diversi, ma tutti sono alla ricerca di "qualcosa" che li definisca e li completi; tutti vivono un disagio per motivi differenti e ognuno di loro farà un percorso che nel bene o nel male li porterà a mettere un punto nelle loro vite.

Ho apprezzato l'uso del narratore onnisciente, che tra passato e presente, ci permette di cogliere appieno le storie di tutti i ragazzi e quello che sarà il loro futuro; un pò meno invece il cambio repentino di punto di vista, che all'inizio ti spiazza, visto che non conosci bene i personaggi e non riesci a distinguerli, ma andando avanti con la lettura non ci si fa più caso.

Una particolare menzione per Miguel e Fernando, i due ragazzi con cui forse mi sono indentificata di più: con il primo condivido l'età e quella sensazione di incompletezza che lo porta poi a tornare alle sue radici, a fare quello che sembra  un passo indietro ma che in realtà è una crescita.

Fernando invece è il personaggio che mi ha trasmesso più tristezza e malinconia: intrappolato nel suo corpo che non piace perchè "grasso e effeminato" e per questo viene definito "gordo" e deriso: questo lo porta a cercare rifugio nel cibo, che diventa la sua salvezza ma allo stesso tempo il suo carceriere perchè non gli permette di crescere.










mercoledì 31 gennaio 2018

Libri di Gennaio

Ciao a tutti, non sapete che sollievo tornare a scrivere nel blog dopo settimane!

Non so quando pubblicherò questo post ma oggi è il mio SilentDay e ne approfitto per scribacchiare qualcosa.

Oggi vi parlo delle letture del mese di Gennaio.
Non ho letto moltissimo perchè questo 2018 è iniziato malino ma finalmente sta finendo...

Cominciamo ^_^

-Discovering Daisy di Sloane Kennedy: piccola novella all'interno della serie The Protectors, dove viene raccontata la storia di Daisy, l'hacker che aiuta sempre i nostri ragazzoni a fare giustizia. L'avevamo già incontrata nella novella natalizia insieme a Cash e Sage, i due uomini che le faranno battere il cuore; l'attrazione era stata immediata ma come può Daisy, timida e insicura, entrare nel letto e nella vita di una coppia solida e dai gusti particolari come Cash e Sage? Sloane Kennedy torna a sperimentare con la dominazione, come aveva già fatto con Protecting Elliot e ancora una volta non delude riuscendo a caratterizzare i personaggi e intrecciarli, nonostante le loro differenze e insicurezze.
E poi le scene di sesso...che ve lo dico a fare? ^_^ non potevo non iniziare l'anno con una bella threesome!

- Down By Contact di Santino Hassell: ne ho già parlato QUI ^_^

- Nel Centro del Mirino di Charlie Cochet: sesto capitolo della serie Thirds in cui i protagonisti sono finalmente Calvin e Hobbs. Amici da una vita, si conoscono profondamente ma non riescono a concretizzare la loro relazione perchè Ethan ha paura dei cambiamenti e rovinare tutto.
Ho adorato stare nella sua testa, perchè a causa del suo mutismo selettivo, non siamo abituati a sentirlo spesso e invece è una persona simpaticissima e sorridente; troverà il coraggio di mettersi in gioco per amore di Calvin e...non dico altro basta ^_^ Menzione d'onore per due episodi: la scena delle ricerche al PC e quella delle scatole....rido solo a pensarci!

-Il Sole d'Agosto sopra la Rambla di Damiano Dario Ghiglino: la recensione arriverà presto, promesso, per ora vi dico che è promosso ^_^

- Guarda o Muori di Karen Sander: thriller poliziesco di cui ho tutta l'intenzione di scrivere una bella recensione.

-Wolfsong di TJ Klune: si, è una rilettura, l'ennesima, ma la prossima settimana ho in programma di tatuarmi e per il disegno mi sono ispirata a questo libro, quindi sono giustificata no? La mia recensione la trovate QUI. Tra l'altro è stata la mia prima recensione in assoluto ^_^

Bene, credo di avere detto tutto ^_^
Alla prossima!